A Guide to Classical Guitar Thumb Technique

Le persone a volte descrivono l’arte della chitarra classica come “rigorosa” o “nitpicky.”Ed è vero; noi chitarristi classici piace nitpick su piccoli dettagli, che può rendere difficile per i nuovi arrivati.

Tuttavia, c’è una motivazione dietro di esso. Vogliamo trovare il modo di muoversi con grazia e potenza, anche quando si tratta di tecniche di chitarra classica pollice. Allo stesso tempo, sarebbe bello evitare dolore o lesioni!

Di conseguenza, prestiamo attenzione a come usiamo le dita, i polsi e le braccia. Mentre non ottengono tanta attenzione come le altre dita, ci concentriamo anche sui pollici. Man mano che il tuo repertorio migliora, dovrai dedicare sempre più tempo ai tuoi pollici e al loro funzionamento quando suoni.

In questa guida, vedremo alcune delle più importanti tecniche di pollice chitarra classica e come implementarle.

Lezione 1: Posizione del pollice della mano destra della chitarra classica

Nella tecnica della chitarra classica, il pollice destro si comporta come le altre dita:

  • Sposta dalla grande nocca.
  • Non arricciare il giunto di punta.

La domanda è: dov’è la “grande nocca” sul pollice? Il pollice non ha due nocche invece di tre?

La grande nocca del pollice è tutta la strada al polso. Ha tutte e tre le articolazioni, ma sono disposte in modo diverso rispetto alle dita.

Quindi, il pollice si sposta dall’articolazione al polso.

Non arricciare il giunto di punta

Proprio come si farebbe con le dita, evitare di tirare il giunto di punta del pollice. Piegare il giunto di punta crea tensione in eccesso. Questo di solito crea un suono sottile e metallico.

Invece di muovere la punta, spostare l’intero pollice dall’articolazione del polso.

All’inizio potrebbe sembrare difficile. Ma più pratichi e acquisisci esperienza, più ti abituerai a questa posizione.

A che angolo gioco il pollice destro?

Durante la riproduzione di modelli di dita (AKA arpeggi), organizziamo la mano intorno alle dita. La posizione del pollice è determinata dalla posizione delle dita.

In primo luogo, ci concentriamo sulle dita. Scegliamo la forma, la posizione e il movimento delle dita per il miglior tono ed efficienza. Da quella posizione, chiediamo il pollice per ottenere il lavoro fatto nel miglior modo possibile.

Tuttavia, a volte la musica richiede una melodia prominente nel basso. Per le melodie dei bassi, possiamo scegliere di ottimizzare la nostra posizione del pollice della chitarra classica per il miglior tono, volume o velocità. È importante notare che queste istanze sono la minoranza (Asturias-Leyenda è un esempio di una melodia di basso).

Correlati: Produzione di toni per chitarra classica

Quanto dovrei praticare il pollice destro

La maggior parte dei chitarristi trarrà beneficio dalla pratica delle dita rispetto al pollice. Molta musica usa le dita più del pollice comunque. Inoltre, le dita suonano più spesso la melodia (che richiede una buona qualità del tono).

I giocatori di flamenco a volte usano il pollice destro in modi diversi e sviluppano una velocità impressionante con il pollice. Presumibilmente, questo è venuto dal desiderio di volume e pugno.

Tuttavia, la maggior parte dei chitarristi trarranno maggior beneficio dal trascorrere il loro tempo su schemi di picking comuni (AKA arpeggi) e I&M alternation (per il gioco melodico e passaggi in scala).

Detto questo, se un brano musicale richiede movimenti rapidi del pollice, puoi dare più tempo al pollice.

Lezione 2: Chitarra classica Posizione del pollice della mano sinistra

Di norma, il pollice sinistro rimane sul retro del manico della chitarra, posizionato dietro le dita. Il pad — non la punta-tocca la chitarra. Come il pollice destro, l’articolazione della punta rimane dritta (o meglio, non la pieghiamo).

A seconda di cosa stanno facendo le dita e la musica, il pollice potrebbe essere più vicino alla parte superiore o inferiore del manico della chitarra. Può andare ovunque darà la migliore efficienza, supporto e comfort, dato il compito a portata di mano.

Nota: Quando suoniamo le corde dal suono più basso, l’articolazione della punta può avvolgere un po ‘ la curva del collo. Questo è un movimento passivo e non conta come “piegare l’articolazione della punta”, purché non si tiri attivamente la punta.

Correlati: Suggerimenti sull’arte di spostare sulla chitarra

Posizione del pollice sinistro e l’angolo del manico della chitarra

La posizione del pollice sinistro dipende dall’angolo del manico della chitarra. Quando eleviamo il collo della chitarra, usando un supporto per chitarra o un poggiapiedi, possiamo tenere il pollice dietro le dita. Questo dà le dita della mano sinistra la più ampia gamma di movimento attraverso il collo della chitarra.

Quando manteniamo il collo della chitarra parallelo al pavimento (chitarra sul ginocchio destro, stile folk), limitiamo i movimenti della mano sinistra. Il pollice tende a sottolineare, invece di stare dietro le dita. Questo limita la gamma di movimento delle dita.

Quindi il punto di alzare il collo della chitarra è aumentare l’elasticità e l’agilità nella mano sinistra. Come bonus aggiuntivo, un collo sollevato aiuta anche la mano destra!

Prova subito questo esperimento:

–Con il palmo rivolto verso l’alto e le dita incurvate, punta il pollice di lato.

Ora prova questo:

–Tenere la mano con il palmo verso l’alto, le dita curve. Toccare la punta del pollice alla punta del dito medio. Ricorda, non arricciare la punta del pollice con questo esercizio – tienilo dritto.)

–Ora sposta le punte dell’indice e del mignolo l’una dall’altra. Si noti la gamma di movimento e relativi livelli di tensione.

Devo suonare o disattivare la sesta corda (E bassa) con il pollice?

Mentre ci sono eccezioni a ogni regola, generalmente no. Se si eleva il collo della chitarra, le altre dita saranno più in grado di fare il lavoro.

La maggior parte dei giocatori che usano il pollice per suonare o disattivare la 6a corda (E bassa) hanno il collo della chitarra basso (parallelo al pavimento). A causa della posizione, i loro movimenti delle dita sono limitati. Quindi compensano usando il pollice. Anche se non è l’ideale, questo è preferibile torcere il polso ad angoli estremi per suonare un accordo di bar.

I musicisti a volte usano il metodo del pollice “wrap-over” nella musica classica per chitarra per muoversi attraverso il collo. Tuttavia, è raro e richiesto solo in circostanze speciali. Di solito è più efficiente e comodo da bar con il dito indice.

Mentre ci sono eccezioni ad ogni regola, generalmente, non si dovrebbe giocare o disattivare la sesta stringa con il pollice. Se si eleva il collo della chitarra, le altre dita saranno più in grado di fare il lavoro. Finché il collo della chitarra è in una posizione più alta, non dovresti avere problemi a gestire la 6a corda con le dita.

Related: Libera il polso della mano sinistra per comfort e mobilità

Un uomo a caccia di elefanti non si ferma a lanciare pietre contro gli uccelli.

Non condonare la caccia agli elefanti (o limitare la caccia agli elefanti solo agli uomini), ma questo vecchio proverbio africano ha ragione: concentrati sul quadro generale e tieni d’occhio il premio. Le lezioni di chitarra classica richiedono molta pazienza e determinazione.

Trascorri qualche minuto per notare e comprendere le basi dei movimenti del pollice della chitarra classica. Applica le lezioni qui. Nota come i pollici rimangono dritti e si muovono dalle grandi nocche per il polso. “Bandiera rossa” qualsiasi flessione attiva all’articolazione della punta. Tieni il pollice sinistro dietro le dita.

Concentrati sul quadro generale e tieni d’occhio il premio.

Una volta che sei a tuo agio con queste posizioni, vai avanti. Focalizza la tua energia sulle basi delle tecniche della mano destra e delle tecniche efficienti della mano sinistra per migliorare il tuo repertorio. Trascorri il tuo tempo a radicare i movimenti fondamentali che costituiscono il 95% di ciò che facciamo con la chitarra.

Quando si prende su un pezzo di musica che richiede più dei pollici, è possibile dedicare più tempo e attenzione alle tecniche di chitarra classica pollice. Fino ad allora, concentrarsi sulle basi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.