Febbre della valle: 8 consigli naturali per aiutare a prevenire questa malattia trasmessa dal suolo

Febbre della valle-Dr. Axe

La febbre della valle è un’infezione fungina più comune negli Stati Uniti sud – occidentali e in parti dell’America centrale e meridionale. Il fungo vive nel terreno e può causare l’infezione quando si respira polvere o spore fungine nell’aria. La malattia è anche chiamata coccidioidomicosi.

La febbre della valle può essere gestita a casa nella maggior parte dei casi, senza alcun trattamento medico. Tuttavia, alcune persone ottengono infezioni gravi e richiedono il ricovero in ospedale. Il modo migliore per proteggere la tua salute è conoscere la malattia e come gestire i sintomi della febbre della valle.

Che cos’è la febbre della valle?

La febbre della valle, formalmente nota come coccidioidomicosi, è un’infezione fungina che si può ottenere dal terreno interessato. Il fungo vive nella sporcizia in alcune parti del paese (principalmente Arizona e California) e in parti dell’America centrale e meridionale. È stato anche trovato nello stato di Washington, Nevada, Colorado, Utah, Nuovo Messico e Texas.

L’infezione non può essere trasmessa da persona a persona. Viene catturato solo respirando polvere o aria che contiene le spore del fungo.

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), circa 10.000 persone hanno la febbre della valle ogni anno negli Stati Uniti. Nella maggior parte dei casi, le persone si riprendono da sole in poche settimane o mesi. Alcune persone hanno bisogno di un trattamento antifungino prescrizione per accelerare il recupero o gestire i sintomi, e altri sviluppano una grave infezione polmonare che richiede il ricovero in ospedale. (1)

La maggior parte delle persone che sono state esposte alla febbre della valle sviluppano l’immunità. Ciò significa che non sono a rischio di infezioni future. Tuttavia, alcune persone con febbre della valle sviluppano infezioni croniche – un’infezione a lungo termine che non possono assolutamente battere. Queste persone possono avere sintomi di febbre della valle, come tosse o febbre di basso grado e altri sintomi simil-influenzali o tubercolari, per anni.

Segni e sintomi

I sintomi della febbre della valle sono simili a quelli di altre infezioni comuni. Questo può rendere la malattia difficile da rilevare e molte persone potrebbero non essere diagnosticate. Alcune persone non hanno mai sintomi di febbre della valle, anche se sono state esposte al fungo. Se li si ottiene, i sintomi di solito compaiono cinque giorni a tre settimane dopo l’esposizione. Per le persone che si ammalano, i sintomi della febbre della valle includono spesso: (1, 2)

  • Febbre
  • Brividi
  • dolori Muscolari e dolori o rigidità delle articolazioni
  • Tosse
  • sudorazioni notturne
  • Sentirsi stanchi o affaticati
  • Rosso, accidentato, dolorosa eruzione cutanea sulla parte superiore del corpo o le gambe
  • mal di testa
  • Mancanza di respiro
  • Gonfiore alle caviglie, piedi o gambe
  • Perdita di appetito

Se l’infezione si diffonde dai polmoni alle altre parti del vostro corpo, avrete bisogno di un medico e, probabilmente, di un soggiorno in ospedale. Quando l’infezione si diffonde, si chiama coccidioidomicosi disseminata. I sintomi della coccidioidomicosi disseminata includono: (3, 4)

  • Problemi della pelle, come ulcere, lesioni o noduli peggiori di un’eruzione cutanea
  • Problemi scheletrici, come lesioni alle ossa, al cranio e alla colonna vertebrale
  • Problemi alle articolazioni, come caviglie e ginocchia doloranti o gonfie
  • Infezioni secondarie gravi e mortali, come meningite. Ciò può causare torcicollo, febbre improvvisa, confusione, forte mal di testa o mal di testa con nausea o vomito, convulsioni, sensibilità alla luce, difficoltà a rimanere svegli, mancanza di appetito e altri cambiamenti improvvisi nel modo in cui ti senti

Alcune persone sviluppano anche un’infezione cronica da febbre della valle. Questo è più comune nelle persone con sistema immunitario compromesso, come le persone con HIV/AIDS e gli anziani. I sintomi della febbre della valle in questi casi possono assomigliare ai sintomi della tubercolosi. Essi includono: (3)

  • Tosse con sangue
  • dolore al Petto
  • Febbre
  • perdita di Peso
  • Polmonite
  • Tosse
  • noduli Polmonari

febbre della Valle è più probabilità di causare sintomi nei pazienti anziani e persone con sistema immunitario compromesso. Se si hanno sintomi che assomigliano a quelli elencati qui o qualsiasi altra malattia persistente, consultare un operatore sanitario per la diagnosi. Inoltre, se vivi in una zona nota per avere la febbre della valle, o se hai recentemente visitato un luogo noto per avere la febbre della valle, chiedi di fare il test per la coccidioidomicosi.

Se tossisce sangue, ha dolore toracico o manifesta sintomi di meningite, cerchi cure di emergenza.

 Che cos'è la febbre della valle? - Dr. Axe

Cause e fattori di rischio

La febbre della valle è causata dall’inalazione di spore del fungo Coccidioides. Due tipi di funghi Coccidioides possono causare febbre della valle: Coccidioides posadasii e Coccidioides immitis. Il fungo vive nello sporco e può entrare nell’aria in polvere e vento. Le spore possono viaggiare nell’aria per centinaia di miglia e spesso entrano nel vento quando il terreno è disturbato dalla costruzione, dal tempo e dall’agricoltura. Quando le spore vengono respirate, atterrano nei polmoni e iniziano a riprodursi. Se il tuo corpo non li combatte, possono riprodursi abbastanza da causare un’infezione con sintomi evidenti.

I fattori di rischio per l’infezione da febbre della valle includono: (1, 4, 5)

  • Vivere o visitare una zona con Coccidioides nel suolo
  • in Fase di costruzione nei pressi o i siti di acquacoltura in questi luoghi
  • Lavoro in edilizia, l’agricoltura, l’allevamento, l’archeologia, i militari (di fuori) o in altre professioni, con un sacco di esposizione al suolo in una regione con la febbre della valle del
  • di Essere in una tempesta di polvere o altri eventi atmosferici in una di queste zone
  • Un sistema immunitario debole
  • Questo può includere le persone con altre infezioni come l’HIV/AIDS, persone che hanno avuto un trapianto di organi o persone che assumono farmaci che indeboliscono il sistema immunitario, come corticosteroidi
  • Diabete
  • Età avanzata
  • Gravidanza o parto recente
  • Razza/etnia nera, filippina, ispanica o nativa americana

Diagnosi e trattamento convenzionale

La febbre della valle viene diagnosticata con un esame del sangue. Un professionista sanitario prenderà un campione di sangue e lo invierà per analisi di laboratorio, dove verrà controllato per i segni che il tuo corpo sta combattendo i Coccidioides. Puoi anche aspettarti di dare una storia medica e di viaggio, descrivere i tuoi sintomi e fare un esame fisico. I medici possono anche richiedere un campione di tessuto (biopsia) o un campione di espettorato. Se hai gravi sintomi respiratori, gli operatori sanitari possono immaginare i polmoni usando una radiografia del torace o una TAC.

La diagnosi di febbre della valle è spesso ritardata poiché assomiglia ad altre infezioni. Tuttavia, se i sintomi durano a lungo e ti trovi in una zona con febbre della valle, è ragionevole richiedere un test per la coccidioidomicosi.

Il trattamento convenzionale della febbre della valle include la gestione domiciliare dei sintomi. La maggior parte delle persone migliora in pochi mesi senza cure mediche speciali. Nei casi a basso rischio, la maggior parte degli operatori sanitari raccomanderà solo il riposo. Tuttavia, alcune persone possono ricevere un trattamento per evitare che l’infezione peggiori. (2)

  • farmaco Antifungino può essere somministrato a persone ad alto rischio di gravi infezioni
    • Questo di solito comporta fluconazole o un altro farmaco antifungino per tre a sei mesi
  • Se si dispone di una grave infezione polmonare o febbre della valle che si è diffuso al di là dei polmoni, potrebbe essere necessario rimanere in ospedale per il monitoraggio e il trattamento
    • Trattamento durerà più di sei mesi, in questi casi
  • le Persone con meningite causata da febbre della valle del necessario permanente fungine trattamento, dal momento che la meningite può causare la morte, quando non trattati
  • Alle persone con dolori articolari o muscolari può essere somministrato itraconazolo per aiutare a velocizzare la guarigione e ridurre il dolore

Suggerimenti per la gestione dei sintomi della febbre della valle

Se ti è stata diagnosticata la febbre della valle, parla con un operatore sanitario del miglior approccio terapeutico. Deve anche monitorare attentamente i sintomi e consultare un medico per eventuali cambiamenti improvvisi nei sintomi o se i sintomi peggiorano.

Ci sono molti modi naturali che puoi aiutare a gestire i tuoi sintomi. Questi possono portare un certo sollievo durante le settimane o i mesi dei sintomi associati con la febbre della valle. Considera i suggerimenti qui sotto per la gestione dei sintomi comuni.

1. Lenire un’eruzione cutanea

Febbre della valle L’eruzione cutanea può essere rossa, macchiata e dolorosa o pruriginosa. Può apparire sulla parte superiore del corpo e sulle gambe. Se il vostro fornitore di assistenza sanitaria è d’accordo, prendere in considerazione i seguenti trattamenti naturali per un’eruzione cutanea:

  • Erbe, unguenti e decotti topici sono stati a lungo usati per trattare eruzioni cutanee e irritazioni cutanee. Una revisione delle erbe utilizzate sulla pelle in Sud Africa per questo scopo (che non ha studiato quanto bene funzionano) incluso: (6)
    • Bulbine frutescens, chiamato anche la pianta brucia gelatina, erba aloe o coda di gatto. Il sudafricano Erba Accademia e altre erbe esperti dicono anche l’impianto di gelatina-come il succo di frutta può essere applicato alla pelle molto simile a quella standard di una pianta di aloe (7)
    • Cassine transvaalensis o corteccia di saffronwood
    • Diospyros mespiliformis o Africana in ebano
    • Opuntia ficusindica o fico d’india o barbareschi fig
    • Rauvolfia caffra o corteccia del chinino albero
    • Nota: Consultare sempre un professionista sanitario prima di utilizzare rimedi a base di erbe. Se si nota una maggiore irritazione della pelle, interrompere immediatamente l’uso del trattamento e consultare un medico
  • Prova i suggerimenti del Dr. Axe per i rimedi naturali attuali dell’eruzione:
    • Tre gocce di geranio, rosa o olio di lavanda mescolato con un mezzo cucchiaino di olio di cocco, applicato alla pelle irritata tre volte al giorno
    • argilla Bentonite, in particolare se il vostro eruzione cutanea e prurito
    • burro di Cacao (senza aggiunta di alcool, profumi o altre sostanze chimiche)
    • Aloe vera gel o pomata
  • Si consideri un bagno di farina d’avena
  • Utilizzare impacchi freddi sulla pelle colpita per alleviare il dolore o irritazione. Assicurarsi che siano puliti e non applicare impacchi di ghiaccio direttamente sulla pelle. Invece, avvolgili prima in un asciugamano sottile.

2. Gestisci la tua febbre

Puoi seguire i consigli generali del Dr. Axe su come sbarazzarti della febbre, che includono:

  1. Riposati! Ottenere un sacco di sonno, evitare attività faticose e prendere tempo fuori del lavoro o della scuola, se necessario.
  2. Bere molti liquidi, in particolare acqua e succhi chiari.
  3. Mangia una dieta mite e blanda fino a quando non ti senti abbastanza bene per tornare a una dieta normale.
  4. Fare un bagno tiepido (non caldo o freddo).
  5. Resistere alla tentazione di overdress o utilizzare troppe coperte.

Alcuni rimedi naturali per la febbre possono anche essere utili. Tuttavia, la ricerca non è conclusiva per quanto riguarda quanto bene alcune erbe e integratori funzionano per la gestione della febbre. Parlare sempre con un operatore sanitario prima di provare qualsiasi rimedi erboristici o integratori. Alcune opzioni includono:

  • Olio di cocco vergine. Le prime ricerche sugli animali suggeriscono che l’olio di cocco preparato con latte di cocco, senza l’uso di prodotti chimici o calore elevato, offre alcuni effetti antinfiammatori, antidolorifici e di riduzione della febbre. (8)
  • Caesalpinia bonducella F. Conosciuto come” fever nut “in inglese, i semi interi e gli estratti di semi di questa pianta sono stati utilizzati nella medicina Ayurdevic per alleviare la febbre per un bel po’ di tempo. La prima ricerca sugli animali suggerisce anche che potrebbe avere proprietà antinfiammatorie, antidolorifiche e riducenti la febbre. (9)
  • Viola betonicifolia. Conosciuto anche come viola di freccia o viola di montagna, gli estratti di questa pianta hanno mostrato effetti antinfiammatori, antidolorifici e di riduzione della febbre su più modelli animali. Sia la viola che il suo parente stretto, la viola del pensiero, sono stati a lungo usati nella fitoterapia per alleviare la febbre. (10)
  • Mangrovie. Molti diversi tipi di mangrovie sono stati studiati per le loro proprietà medicinali. Finora, ricerche di laboratorio e animali indicano che gli estratti delle piante hanno spesso qualità antinfiammatorie, antidolorifiche e riducenti la febbre. (11)
  • Moringa oleifera. La corteccia di questo tradizionale rimedio a base di erbe è risultata molto efficace contro la febbre in un modello animale. Ulteriori ricerche sono necessarie per confermare i suoi effetti anti-febbre negli esseri umani, tuttavia. (12)
  • Citruslatifolia Tanaka (persiano o Tahiti lime) olio essenziale e olio essenziale di limone. Alcune ricerche in modelli di laboratorio possono confermare l’uso della medicina tradizionale di oli di agrumi per alleviare la febbre e l’infiammazione. (13)
  • Meadowsweet. I primi studi suggeriscono Filipendula ulmaria (L.) Maxim, Rosaceae), tradizionalmente usato per trattare la febbre e condizioni infiammatorie, può infatti avere alcune di queste proprietà. Studi su animali e studi di laboratorio confermano gli effetti anti-infiammatori degli estratti della pianta. (14)

3. Alleviare i muscoli e le articolazioni doloranti

Proprio come con l’influenza, potresti avere muscoli doloranti e articolazioni tenere, doloranti o gonfie durante il tuo stint con febbre della valle. Ottenere qualche sollievo naturale da provare alcuni modi naturali per alleviare il dolore nei muscoli o di indirizzo dolore osseo e articolare:

  • la terapia di Massaggio
  • Olio o unguento di arnica olio aggiunto
  • Olio o unguento con essenziale di menta piperita o olio di citronella aggiunte
  • bagno di sale Epsom in acqua tiepida
  • Dr. Ascia in casa muscle rub
  • pattini o impacchi freddi. Applicali a tuo agio, generalmente non più di 15 minuti alla volta. È possibile applicare calore o freddo più volte al giorno

4. Affrontare un mal di testa

Come gestire un mal di testa può variare in base al tipo di dolore che si sente. Tuttavia, molti tipi di mal di testa rispondono alle terapie naturali. Parlare con un operatore sanitario prima di provare qualsiasi erbe, integratori o altre terapie per il mal di testa, in quanto possono interagire con altri farmaci o condizioni di salute.

Considera questi suggerimenti per il sollievo naturale del mal di testa: (15)

  • Utilizzare oli essenziali. Molte persone trovano sollievo dal mal di testa inalando o applicando olio essenziale diluito alle tempie e alla fronte. Scelte comuni includono menta piperita, lavanda, timo, rosmarino, cannella e chiodi di garofano.
  • Applicare un impacco freddo. Un impacco di ghiaccio sulla parte posteriore del collo, sulla fronte, sulle tempie o ovunque si senta il dolore alla testa può alleviare il dolore. Avvolgilo prima in un asciugamano sottile.
  • Bere il tè. Camomilla, basilico e tè allo zenzero sono detto di dare alcune persone mal di testa sollievo.
  • Prova i rimedi erboristici. Una revisione di molti studi ha rilevato che il partenio può spesso ridurre il mal di testa con l’uso regolare. (16) Dr. Axe raccomanda 50-100 milligrammi di estratto di partenio in capsule, compresse o forma liquida.
  • Prova la terapia di massaggio o la fisioterapia. Questi comportano l’applicazione di pressione e massaggio alle tempie, collo, schiena o la parte dolorosa della testa. Si può semplicemente chiedere un membro della famiglia o un amico per una schiena e collo strofinare o ottenere una sessione professionale.
    • Da soli, è possibile applicare una pressione delicata e costante utilizzando il dito o il pollice del puntatore. Premere contro la parte dolorosa della testa per un massimo di 15 secondi, quindi fermarsi. Puoi farlo se necessario.
  • Riposati. Giaceva ancora in una stanza buia o buia. Mantenere l’ambiente tranquillo e mettersi a proprio agio su un cuscino. Concentrati sull’alleviare la tensione dalla testa, dal collo, dalle spalle, dalla schiena e dal basso attraverso il resto del tuo corpo. Respira lentamente e profondamente per concentrarti su sensazioni diverse dal tuo mal di testa.

5. Calma la tosse

Poiché la febbre della valle colpisce principalmente i polmoni, la maggior parte delle persone con sintomi ha la tosse. Puoi provare questi rimedi naturali per lenire la tosse: (16)

  • Tesoro. Aggiungi il miele al tuo tè o usa un cucchiaio di miele prima di andare a letto per alleviare la tosse. (Nota: Non dare il miele a bambini piccoli o neonati.)
  • Zenzero. Aggiungere alcune fette di zenzero fresco all’acqua bollente. Una volta che è una temperatura sicura si può bere come un tè per aiutare a calmare la tosse.
  • Provare un vapore naturale strofinare. Dr. Axe’s homemade vapor rub include oli di menta piperita ed eucalipto per aprire le vie respiratorie e facilitare la respirazione.
  • Aumenta il sistema immunitario del tuo corpo. Si può essere in grado di aiutare il sistema ad accelerare il proprio recupero e alleviare i sintomi. Molte erbe e sostanze naturali hanno potenti effetti antifungini e un estratto naturale è la base di uno dei farmaci antifungini più comuni usati per trattare la febbre della valle. (17) Anche se molte erbe hanno impatti topici, è meno comune vedere integratori antifungini nel negozio. L’aglio è un’opzione popolare per la terapia antimicrobica e antifungina, tuttavia. Si può considerare l’aggiunta alla vostra dieta o chiedendo il vostro fornitore di assistenza sanitaria su di esso come un supplemento. L’aceto di sidro di mele, l’olio di origano e l’estratto di semi di pompelmo possono essere altri a cui chiedere. (18)

8 tips for valley fever prevention-Dr. Axe

Prevenzione

Se vivi o viaggi in una regione con la febbre della valle, puoi prendere alcune misure per proteggerti:

  1. Evitare le aree in cui lo sporco è stato disturbato, come cantieri, nuovi giardini e fattorie.
  2. Se si deve essere in una zona con sporco disturbato, considerare di indossare una maschera facciale o utilizzare un fazzoletto per evitare di respirare la polvere.
  3. Rimanere all’interno quando è molto ventoso o durante le tempeste di polvere.
  4. Considera di indossare la protezione del viso se devi avventurarti nelle tempeste o quando spazzi il tuo portico o patio.
  5. Tenere finestre e porte ben chiuse durante l’estate, quando l’infezione è più comune.
  6. Se si deve scavare, bagnare prima lo sporco per evitare di inviare molta polvere nell’aria.
  7. Evita il giardinaggio come hobby.
  8. Tubo giù animali domestici, giocattoli e mobili da giardino per pulire la polvere prima di trascorrere del tempo con loro o portarli in casa.

Precauzioni

  • Le complicazioni da febbre della valle, come la meningite, possono essere mortali. Se ritiene di avere la febbre della valle, se ha sintomi simil-influenzali che durano più a lungo del previsto, o se i sintomi peggiorano improvvisamente, consultare un medico. Una diagnosi formale può aiutare a assicurarsi di ottenere le cure o consigli medici necessari per una corretta guarigione.
  • In alcuni casi, le persone sperimentano effetti a lungo termine della febbre della valle sotto forma di danni ai nervi o infezione cronica. Queste complicazioni sono rare e dovrebbero essere gestite sotto la guida di un operatore sanitario.
  • Le persone con febbre della valle che si è diffusa in altre parti del corpo — come il cuore, il cervello, il fegato, la pelle o le ossa — hanno un alto tasso di mortalità. Se ritieni di aver bisogno di un trattamento o che stai peggiorando, consultare immediatamente un medico.
  • Non iniziare o interrompere l’assunzione di medicinali, rimedi erboristici, integratori o altri trattamenti senza prima consultare un operatore sanitario. Alcuni rimedi possono interagire con farmaci e condizioni di salute e causare pericolosi problemi di salute.
  • La febbre della valle nei cani è abbastanza comune e può essere costosa. Se hai un cane o un altro animale domestico e vivi o stai visitando una regione con la febbre della valle, cerca di impedire al tuo animale di leccare lo sporco o scavare nella sporcizia. Cammina su superfici pavimentate invece di sentieri sterrati.

Considerazioni finali

  • La febbre della valle, nota anche come coccidioidomicosi, è un’infezione causata dalla respirazione di un fungo. Il fungo si trova nel suolo in alcune zone degli Stati Uniti. Sud-ovest così come parti del Centro e Sud America. L’infezione colpisce persone e animali e non è contagiosa, il che significa che non puoi “catturarla” da altre persone.
  • Molte persone esposte al fungo non sviluppano sintomi. I primi sintomi della febbre della valle per coloro che lo fanno, tuttavia, di solito assomigliano all’influenza. Aspettatevi febbre, mal di testa, tosse, eruzione cutanea rossa dolorosa e dolori muscolari o articolari circa cinque–21 giorni dopo l’esposizione.
  • Le persone che presentano sintomi che non migliorano dopo una settimana o due, o chiunque abbia un grave peggioramento dei loro sintomi, dovrebbero consultare un medico. Chiedere un test febbre valle se si vive in o hanno recentemente visitato una zona con febbre valle.
  • La maggior parte delle persone guarisce senza cure mediche entro poche settimane o mesi. Altri possono sviluppare una grave infezione nei polmoni, un’infezione che si diffonde ad altre parti del corpo (chiamata coccidioidomicosi disseminata) o un’infezione cronica che può durare per un anno o più. Altri ancora sviluppano gravi complicazioni, come la meningite, che possono essere pericolose per la vita.
  • Le persone possono spesso recuperare a casa gestendo i sintomi e mantenendosi a proprio agio. A seconda dei fattori di rischio o dei sintomi, tuttavia, potrebbe essere necessario un farmaco antifungino o un ricovero in ospedale. Discutere sempre il miglior piano di cura per voi con il vostro fornitore di assistenza sanitaria. Non tentare di diagnosticare o gestire la condizione da soli.

Ci sono molti modi naturali che le persone possono aiutare ad alleviare i sintomi della febbre della valle. Puoi provare approcci naturali a:

  1. Lenire un rash
  2. Gestire la febbre
  3. Alleviare dolori muscolari e delle articolazioni
  4. Affrontare un mal di testa
  5. Calmare la tosse

Leggi il prossimo: Bee Sting Trattamento: 7 Home Rimedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.