Timothy Mitchison

Timothy Mitchison

Fotografia di Jim Harrison

“Quando sono arrivato in America, ho trovato che se si potesse fare qualcosa o aveva qualcosa da dire, la gente ascoltava,” dice Timothy Mitchison, che come studente nella sua nativa Inghilterra incontrato occasionale ostacoli per fare scienza. Il Sabbagh professore di biologia cellulare presso la Harvard Medical School è stato tranquillamente abbattere le barriere da allora. Come codirettore dell’Istituto di Chimica e Biologia Cellulare, ha promosso collaborazioni tra chimici accademici e biologi e ha scoperto interessanti piccole molecole—precursori di farmaci potenzialmente in grado di curare le malattie. Membro fondatore della facoltà del nuovo dipartimento interdisciplinare di biologia dei sistemi di HMS (vedi “Biomedical Momentum”), il suo interesse costante è nelle cellule—come si muovono, si dividono e controllano la loro forma usando un sistema di filamenti proteici dinamici simili a muscoli. Usa una varietà di strumenti per sondare i segreti delle cellule. Monastrol, una piccola molecola che ha scoperto che arresta la divisione cellulare, facilita il suo studio dei meccanismi della mitosi nelle uova di rana e nelle cellule tumorali umane. Il batterio listeria (una causa comune di intossicazione alimentare nelle carni lavorate come gli hot dog) fa luce sulla biochimica del movimento cellulare, perché “dirotta il meccanismo che consente alle cellule di muoversi, usandolo per diffondersi rapidamente da cellula a cellula nel corpo.”Quando non amministrano il suo laboratorio di Harvard, Mitchison e sua moglie, Christine Field, una biologa, sono i “genitori attivisti” di due bambini adottati dalla Cina e dalla Cambogia. Un consiglio del padre e dell’esperto di listeria: quando si cucinano i franchi, ” non basta farli scoppiare nel microonde. Bollire a rotazione, quattro minuti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.